S.O.S. Matrimonio? Come mi vesto?

Conoscere le regole delle buone maniere significa conoscere un linguaggio, un modo diverso di comunicare e ascoltare il prossimo. L'abito, secondo il galateo, é importante in quanto comunica qualcosa di noi agli altri. La moda stessa é una forma d'arte e di espressione.

Quasi sempre la seconda cosa a cui pensiamo quando riceviamo una partecipazione é l'abito,  e c'è chi lo vive con una sorta di panico e chi ci pensa l'ultima settimana, tendenzialmente gli uomini. Quindi, come bisogna vestirsi ad un matrimonio? 

Non esiste una risposta univoca e applicabile a tutti i casi. Per semplicità darò alcuni consigli generali, ma dobbiamo sempre tenere presente almeno quattro elementi:

  • La location dell'evento
  • Indicazioni date dall'organizzatore
  • Orario 
  • Dress code

Per la donna, si può prevedere un vestito da cocktail se il matrimonio avviene di pomeriggio mentre, se di sera sarebbe meglio indossare un vestito da cerimonia. Si potrà giocare sul colore e sulla scollatura, avendo cura di indossare un blazer o una stola che copra le spalle durante la cerimonia in chiesa. Per il pomeriggio si eviteranno comunque paillettes, luccichii e gonne troppo corte. La borsa sarà di piccole dimensioni e le scarpe saranno décolleté con tacco. In alcune situazioni, quelle più formali, é corretto l'uso del cappello, ma la discrezione dev'essere obbligo se non si vuole apparire come la versione italiana di Camilla, duchessa di Cornovaglia. Infine dobbiamo sempre tenere conto che ad un matrimonio non dobbiamo eccedere, mettendo in ombra le damigelle e tanto meno la sposa.

 Per l'uomo invece, si opterà per un abito elegante e formale puntando sui tessuti e sul modello del vestito. La regola vorrebbe lui in vestito blu scuro o antracite, camicia bianca e cravatta classica dai colori scuri, evitando inutili eccentricità. I calzini coloratissimi e corti lasciamoli alle occasioni più modaiole. I "risvoltini" per fare ammirare le nostre caviglie saranno evitati come la peste :) . Per quanto riguarda gli accessori maschili l'unico possibile sarà l'orologio. Le scarpe dovranno essere scure e con lacci - perfette le Richelieu - mentre rimangono banditi mocassini e scarpe scamosciate.

Ultimi quattro consigli conclusivi, per non cadere in errore:

  • Adeguatezza all'occasione. L'appropriatezza, si sa, é mezza bellezza.
  • Adeguatezza al proprio fisico. Esaltate i punti forti, minimizzando i punti deboli.
  • Taglia perfetta. Evitare il "troppo piccolo" e l'oversize.
  • Non é sempre Natale. Meglio non agghindarsi stile albero addobbato. Se indossate un bel paio di orecchini, evitate la collana. Se avete un anello importante, evitate il bracciale.

P.S. Non avere timore di chiedere agli organizzatori notizie in merito all'impostazione dell'evento.  

P.P.S. Optare per un abito che ti rappresenti, ti farà sentire sicuro di te stesso. Evitiamo stili che non ci appartengono potranno solo farci sentire a disagio.

Ricordati, conoscere le regole buone maniere e capire il loro significato, può offrirci una rassicurazione, quel tocco di determinazione in più.