Borsa: quale scegliere e dove metterla?

La borsa come accessorio si affermò inseguito alla Rivoluzione Francese, ma solo dopo la Seconda guerra mondiale si diffuse particolarmente, tant'è che iniziarono ad aumentare le sue dimensioni.

Nel corso degli anni c’è stata una vera e propria evoluzione. Nel suo universo troviamo diverse dimensioni e forme, fino ad arrivare a pezzi di vero design come Moschino che la propone a forma di cartone da pizza. Un altro elemento di questo cambiamento è che, oggi, sono sempre più ricercati i materiali innovativi, come ecopelle, rafia, plastica riciclata e neoprene, quest’ultimo molto in voga per la sua estrema leggerezza e resistenza, nonché praticità in quanto lavabile.

Customize Your Bag. La personalizzazione della borsa, incidendo o applicando le proprie iniziali è considerato molto glamour per poter rendere unico e prezioso il proprio accessorio. Gio Cellini Milano, ad esempio, offre questo servizio gratuitamente.

Quindi, come scegliere la borsa perfetta? Ecco alcune linee guida che possono aiutarci nel nostro acquisto.

Il materiale. Indubbiamente la pelle è sinonimo di pregio, ma ad oggi, come abbiamo detto, possiamo optare per una scelta ecofriendly senza rinunciare alla qualità.

Il colore. Quante di voi sono state tentate da una borsa colorata, per poi ricadere sul nero? Sicuramente il nero fa da padrone assoluto. Il nero é neutro, facile, si abbina a tutto. Ma attenzione perchè più il colore é scuro più la borsa risulterà formale. Osare e giocare sui colori degli accessori é un modo per esprimere la propria personalità.

Le dimensioni. E' importante che siano proporzionate al proprio corpo. Per le persone minute é controindicato una borsa con le sembianze di una valigia, la farebbe risultare ancora più piccola, e viceversa.

Piccoli consigli sull'utilizzo.

      • Le borse di dimensioni più grandi sono consigliabili durante la giornata, mentre quelle più piccole la sera.
      • La pochette dovrebbe essere portata con la mano sinistra, in modo da tenere libera la mano destra per salutare.
      • Per le buone maniere, a tavola andrebbe adagiata in un angolo comodo dietro la schiena, se ciò non fosse possibile sarà tenuta in grembo sotto il tovagliolo. La borsa non sarà mai appesa alla sedia o tanto meno a terra. Ovviamente non esiste nessuna motivazione accettabile per appoggiare la borsa sul tavolo.

Ora che sai come scegliere la borsa giusta, puoi dare sfogo allo shopping senza più commettere errori!

P.S. Non so voi, ma molte volte mi capita il cosiddetto Love at first sight e li non c'e ragione che tenga. Ognitanto  può essere divertente lasciarsi andare e dare sfogo al proprio istinto.